“Italiani all’ estero: Intelligenze senza confini”

“Italiani all’ estero: Intelligenze senza confini”
Il 30 Settembre l’Italian Medical Society, rappresentata da Giuseppe Preziosi (h1.29) del video allegato), ha partecipato ad un incontro tenutosi alla Camera Dei Deputati ed organizzato dalla Senatrice Laura Garavini, rappresentante in Senato degli Italiani all’ estero.
Insieme ad altri medici Italiani, provenienti dalla Germania e dalla Svizzera, abbiamo analizzato i motivi dell’ Esodo di medici e quali misure si potrebbero prendere per favorire i rientro di chi lo desiderasse. In particolare modo affinché titoli ed esperienze maturate vengano adeguatamente riconosciute, anche attraverso facilitazioni burocratiche e rafforzamento dei network professionali.
Le proposte avanzate hanno tenuto in considerazione il feedback dei nostri soci.
In attesa degli sviluppi sulla modalità di uscita del Regno Unito dalla Unione Europea, ci riproponiamo di utilizzare tutti i canali diplomatici e professionali, che abbiamo negli anni creato e rafforzato, affinché eventuali problematiche dovessero sorgere.
In particolare per il mantenimento di un flusso bi-direzionale di medici che volessero formarsi o trasferirsi nel Regno Unito, con tutti gli aspetti collaterali che tali flussi determinano.